Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
Lunedý 25/Marzo/2019 08:28:47 am
Home Help Ricerca Calendario Login Registrati
News: Per tornare al sito Vesparestauro clicca QUI


IMPORTANTE: per inserire il proprio AVATAR o un ALLEGATO clicca QUI




+  Vespa Restauro
|-+  Sezione Restauri Non VESPA
| |-+  Scooters e moto d'epoca non-Vespa (2 ruote) (Moderatori: NINOVNB2T, djgonz)
| | |-+  ...neanche sotto tortura !!!
« precedente successivo »
Pagine: [1] Stampa
Autore Topic: ...neanche sotto tortura !!!  (Letto 4835 volte)
mirco69
Utente Vesparestauro
**
Offline Offline

Posts: 123

La mia " DIVA "! ( Iso F 150 - 1960 )


Guarda Profilo
« il: Sabato 17/Agosto/2013 13:11:17 pm »

Ciao a tutti Sonno

Dopo il "problema catena archeologica ", diciamo " in fase di definizione/completamento ", siamo arrivati al punto !

NIENTE DA FARE !
Non vuole proprio saperne di sbloccarsi 'sto pistone !  Arrabbiato

Le ho provate tutte: congelato il motore a -42? ( per sfruttare il naturale restringimento dell'alluminio ), con tubo in teflon, preso a mazzate, leggere, pesanti, a "tamburello", a girare attorno al pistone, in centro, messo in ginocchio a "pregarlo", tra un colpo e l'altro cantandogli in CINESE " Le antiche Odi del Maestro Furgoncin ", ma..... niente da fare, non ne vuole proprio sapere !










" Houston : abbiamo un problema..... chiedo AIUTO !!! "  lodare

E... adesso cosa mi "invento" per sbloccare il tutto ? Ipnotizzato

Vorrei almeno salvare il pistone ( visto che ? della Iso e si fa fatica a trovarne di nuovi )!!!  Datemi un consiglio e vs suggerimenti in merito, grazie in anticipo.
                                                      Triste

Ciao da Mirco
« Ultima modifica: Sabato 17/Agosto/2013 13:20:29 pm da mirco69 » Loggato

@ Un sorrISO a tutti voi @
DGiu
Veterano
*****
Offline Offline

Posts: 537


Guarda Profilo
« Risposta #1 il: Domenica 18/Agosto/2013 08:02:01 am »

buon giorno e buona domenica.

bhe, prova ancora una volta a chiedere aiuto alla chimica.

prova a versare un po' di acido muriatico sul cielo del pistone, in modo che vada a defluire e bagnare i lati tra cilindro, pistone e fasce elastiche. se si tratta di ruggine, l'acido la mangia. o per lo meno la indebolisce la ruggine. poi successivamente asciughi tutto e metti un po di WD40 o gasolio. il pistone di dovrebbe sbloccare con leggere martellate come hai fatto fino adesso.

ma isola e proteggi bene l'alluminio dei carter, in quanto l'acido lo corrode irrimediabilmente.

prova se vuoi potrebbe essere un aiuto valido. magari metti l'acido a pi? passate e a pi? giorni. la ruggine sparisce o per lo meno si riduce da poter sbloccare.

non ? stata una buona idea congelare tutto il blocco motore secondo me. quel poco di brina o acqua contenuta nella ruggine tra cilindro e pistone ha peggiorato la situazione secondo me bloccando ancora di pi?.

io farei l'esatto contrario riscalderei con un phon o una pistola termica cilindro e cielo del pistone poi verserei acido cosi con il caldo agevolerei l'azione di corrosione e indebolimento della ruggine. il giorno dopo stessa cosa. asciugare tutto riscaldare e acido. poi di nuovo fino a quando con leggere martellate il pistone non si sblocca.

ma............... ancora una volta fai attenzione niente acido sull'alluminio dei carter mi raccomando.
Loggato
DGiu
Veterano
*****
Offline Offline

Posts: 537


Guarda Profilo
« Risposta #2 il: Domenica 18/Agosto/2013 08:03:46 am »

e poi magari le preghiere in cinese non le capisce. forse per questo non si sblocca.
prova in italiano  OK
Loggato
rama
Aiutante Vesparestauro
Veterano
*****
Offline Offline

Posts: 1292


Guarda Profilo
« Risposta #3 il: Domenica 18/Agosto/2013 09:39:31 am »

Pi? che far scendere il pistone, bisognerebbe cercar di far salire il cilindro. Forse c'? qualcosa che impedisce allo stesso di scendere. Bisogna trovare qualche estrattore che non rovini le alette di raffredamento.
Loggato
2fast 2furious
Aiutante Vesparestauro
Veterano
*****
Offline Offline

Posts: 1559


Guarda Profilo
« Risposta #4 il: Lunedý 19/Agosto/2013 21:49:55 pm »

e se proprio non riesci con la chimica prova con la meccanica, un piatto con 4 fori in corrispondenza dei prigionieri e un foro al centro con un dado saldato, avviti dentro un bullone che andr? a spingere sul pistone...occhio per? che se non hai mano rovini l'alluminio.

Sarebbe positivo per i prigionieri scaldare il cilindro e sprizzare wd-40 sui bordi del pistone e dalla luce di scarico.
« Ultima modifica: Lunedý 19/Agosto/2013 21:52:47 pm da 2fast 2furious » Loggato

mirco69
Utente Vesparestauro
**
Offline Offline

Posts: 123

La mia " DIVA "! ( Iso F 150 - 1960 )


Guarda Profilo
« Risposta #5 il: Lunedý 19/Agosto/2013 23:07:02 pm »

Ciao a tutti !
bene, vedo che il mio " problema " stimola la "fantasia " !
Allora, per Dgiu : buon consiglio quello dell'acido, ma... se lo metto attorno al pistone , essendo anche lui di alluminio, oltre a "eliminarmi" la ruggine bloccata sul bordo, nonm mi "mangia" anche il bordo del pistone stesso ? E poi,successivamente, basteranno le sole fasce elastiche a compensare la mancanza del metallo ? mi sa che se uso acido, dovr? comunque sostituire il pistone con uno nuovo : il problema, lo ripeto, ? che della Iso Diva , non si trova nulla, perci? ho gi? paura a chiedere quanto mi costa rifarne uno nuovo ! Arrabbiato
Guarda, il tuo consiglio lo tengo buono se , il classico sistema di "ammollaggio" con gasolio e con uno "spingipistone" a vite non dovessero funzionare.
Tra il cilindro e il pistone, decisamente voglio "salvare "il pistone : il cilindro gi? ne ho un altro " di scorta", ma , di pistoni no.
Dopo un buon "mesetto" completamente sommerso in gasolio, e con l'aiuto di uno spingipistone ( come gi? segnalato da TooFast-TooFurious : grazie !), penso proprio che "qualcosa " succeda ! 
In ogni caso vi terr? giustamente informati, anche perch? ritengo che il sistema utilizzato possa "tornare utile" a molti altri che hanno/avranno il mio problema !
Ah, per la cronaca : l'ho " pregato" anche in italiano, francese , inglese e spagnolo, ma non ? successo nulla ! per questo che ho provato con una lingua "emergente/di moda" come il cinese ! AH-AH-AH-AH- !!! Risata
Ho gi? trovato un vecchio bidoncino ( quelli blu che usano gli "anziani" per tenerci l'acqua per bagnare l'orticello , spesso " abusivo " !) e domani lo "immergo" con del gasolio "bello fresco" !
Poi.... ci risentiamo dopo qualche settimana ! OK

Comunque , siete dei " grandi " , gentili e disponibilissimi : grazie di cuore a tutti per l'aiuto e i consigli dati.  Imbarazzato

Alla prossima ! Ciao da MIRCO.
 Ciao
Loggato

@ Un sorrISO a tutti voi @
rama
Aiutante Vesparestauro
Veterano
*****
Offline Offline

Posts: 1292


Guarda Profilo
« Risposta #6 il: Martedý 20/Agosto/2013 09:35:10 am »

Ci vuole pazienza,  molta pazienza. Ho avuto un problema simile con il freno a mano della Lancia Appia. Un'asta di acciaio nella guida di alluminio che era diventato un blocco unico. Ogni 2/3 giorni svitol e colpetti con un martello leggero per provocare vibrazioni affinch? lo svitol penetrasse. Finalmente dopo un mese di trattamento ha cominciato a muoversi.
Loggato
DGiu
Veterano
*****
Offline Offline

Posts: 537


Guarda Profilo
« Risposta #7 il: Martedý 20/Agosto/2013 13:20:40 pm »

niente allora.

con pistone in alluminio non ci pensare neanche a usare l'acido.


non resta che l'azione meccanica e una buona dose di pazienza (ma davvero tanta pazienza)
scaldare e spruzzare WD40 leggere martellate, e ripetere fino a quando non si sblocca.

caldo, martellate leggere e WD40 o gasolio


congelare come hai fatto tu mi sembra una cattiva idea secondo me peggiori la situazione.

lascia perdere le preghiere nelle svariate lingue. non servono.
Loggato
2fast 2furious
Aiutante Vesparestauro
Veterano
*****
Offline Offline

Posts: 1559


Guarda Profilo
« Risposta #8 il: Martedý 20/Agosto/2013 20:34:54 pm »

Ciao mirco,
io ho i miei dubbi che il pistone uscir? integro in condizioni tali da poter essere montato e lavorare.

Di sicuro questo motore sar? grippato o comunque uscendo si gratter?, non vorrei che tu faccia molto lavoro per nulla.

a questo punto io uscirei il pistone in un modo o nell'altro, andrei sul catalogo asso e ne sceglierei uno a cielo bombato della misura prossima e rettifica al cilindro.



Comunque tentar non nuoce, se vuoi salvare il pistone e usare l'estrattore metti della gomma o del legno tra bullone e cielo. Fa attenzione a far scaricare la forza a tutti e 4 i priigionieri...magari avvii un po', stingi i dadi alla stessa intensit? e poi puoi fare forza.

Buon lavoro! OK


Ps: se metti il motore a bagno nel gasolio pon non scaldare con la fiamma! Risata
Loggato

mirco69
Utente Vesparestauro
**
Offline Offline

Posts: 123

La mia " DIVA "! ( Iso F 150 - 1960 )


Guarda Profilo
« Risposta #9 il: Mercoledý 21/Agosto/2013 01:31:57 am »

Ciao mirco,
io ho i miei dubbi che il pistone uscir? integro in condizioni tali da poter essere montato e lavorare.

Di sicuro questo motore sar? grippato o comunque uscendo si gratter?, non vorrei che tu faccia molto lavoro per nulla.

a questo punto io uscirei il pistone in un modo o nell'altro, andrei sul catalogo asso e ne sceglierei uno a cielo bombato della misura prossima e rettifica al cilindro.



Comunque tentar non nuoce, se vuoi salvare il pistone e usare l'estrattore metti della gomma o del legno tra bullone e cielo. Fa attenzione a far scaricare la forza a tutti e 4 i priigionieri...magari avvii un po', stingi i dadi alla stessa intensit? e poi puoi fare forza.

Buon lavoro! OK


Ps: se metti il motore a bagno nel gasolio pon non scaldare con la fiamma! Risata

Ciao Fast: seguir? i tuoi consigli.
Ad ogni modo , ricordo che questo ? " un motore " in pi? che mi ? capitato " per caso", e, quindi non ho l'urgenza di metterlo a posto per usarlo subito, anzi, magari manco lo utilizzer? mai ( anche perch? alcune parti di questo 1? tipo sono differenti dal 2? tipo che ho invece io sulla mia Iso ), per? avere da parte alcune parti comuni, soprattutto meccaniche ( biella, volano, ingranaggi primari e secondari, ecc. ), di scorta , pu? tornare MOOLTO utile , anche perch? della Iso non viene prodotto pi? nulla ....  L'esperienza, pi? di una volta, mi ha consigliato di avere sempre " un doppione" da parte, perch? non si sa mai cosa ti pu? succedere.
Perci?, questo motore, pur " rovinato" e massacrato, ? , almeno per me, come il Maiale , " di cui non si butta mai via nulla "!!!!
Non ho fretta.... se recupero il pistone, bene, altrimenti pazienza, per?, ci provo fino in fondo!  Con calma....
Ciao e grazie.
Mirco
 Ciao
Loggato

@ Un sorrISO a tutti voi @
2fast 2furious
Aiutante Vesparestauro
Veterano
*****
Offline Offline

Posts: 1559


Guarda Profilo
« Risposta #10 il: Mercoledý 21/Agosto/2013 15:46:31 pm »

allora buon lavoro!  OK
Loggato

Pagine: [1] Stampa 
« precedente successivo »
Salta a:  


Login con username, password e lunghezza della sessione

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2007, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!