Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
Venerd́ 22/Marzo/2019 02:31:23 am
Home Help Ricerca Calendario Login Registrati
News: Per tornare al sito Vesparestauro clicca QUI


IMPORTANTE: per inserire il proprio AVATAR o un ALLEGATO clicca QUI




+  Vespa Restauro
|-+  Sezione Restauri VESPA
| |-+  I "PRIMA" e DOPO" e i lavori in progressione... (Moderatori: NINOVNB2T, djgonz, Wyatt87, kiwi76, 2fast 2furious)
| | |-+  Restauro Vespa PX 150 E '82
« precedente successivo »
Pagine: [1] 2 3 ... 10 Stampa
Autore Topic: Restauro Vespa PX 150 E '82  (Letto 67491 volte)
jmax
Utente Vesparestauro
**
Offline Offline

Posts: 115


Guarda Profilo
« il: Venerd́ 15/Febbraio/2013 14:54:26 pm »

Buongiorno a tutti,
sto restaurando la mia prima vespa PX 150 E. Ha un foro passante sul laterale sinistro ed il motore ? bloccato ma sono sicuro che piano piano riuscir? a portarla a nuova vita.
Allego qui alcune foto.

   


Ho smontato quasi tutto, ho smontato anche la forcella, ma mi trovo davanti al problema di smontare/togliere il parafanghi.



« Ultima modifica: Domenica 31/Marzo/2013 19:57:57 pm da jmax » Loggato
tonysubwoofer
Administrator
Veterano
*****
Offline Offline

Posts: 5726


Sicilia-Trapani


Guarda Profilo
« Risposta #1 il: Venerd́ 15/Febbraio/2013 15:04:40 pm »

scalda con cannello a gas la parte dove scorre il cuscinetto.

Poi ti aiuti con un cacciavite piatto e fai leva. Il parapolvere si rovina sicuro, ma lo metterai nuovo... invece la guida per il cuscinetto lo puoi riutilizzare. Ovvio che con la fiamma non devi insistere, se no stemperi la guida del cuscinetto.

Tony.
Loggato

by Tony BACCHETTA: FIAT 500 '73_FIAT X1/9 '73_ISO GTD 125 '57_MV AGUSTA TRL 125 '59_Vespa VBA 150 '60
jmax
Utente Vesparestauro
**
Offline Offline

Posts: 115


Guarda Profilo
« Risposta #2 il: Venerd́ 15/Febbraio/2013 19:32:24 pm »

1) Oggi ho provato, tuttavia non avendo il cannello ho usato il Phon per carrozzieri, la parte si ? scaldata, il parapolvere sotto si ? deformato per effetto delle leve del cacciavite, ma la guida del cuscinetto non si ? nemmeno mosso di un micron. In compenso ho tolto la ruota, e ruotando il parafanghi cercando di forzare leggermente ed ? uscito.
Ora per? devo andare alla ricerca di un cannello e cercare di togliere la guida del cuscinetto, non ho alterntativa visto che il parapolvere si ? rovinato.

2) Avrei un altro problema, ho tolto la ruota, vorrei smontare tutto quanto dalla forcella, ho tolto il copriruota centrale, tolto la linguetta di fermo svitato il bullone, tolto il seeger e speravo che poi il tutto venisse via dall'albero, ma non ? stato cos?. Dovrebbe venire via tutto vero? Dove per tutto intendo il sandwitch che contiene il freno. Avete suggerimenti?

Grazie
« Ultima modifica: Venerd́ 15/Febbraio/2013 19:59:46 pm da jmax » Loggato
tonysubwoofer
Administrator
Veterano
*****
Offline Offline

Posts: 5726


Sicilia-Trapani


Guarda Profilo
« Risposta #3 il: Venerd́ 15/Febbraio/2013 20:02:15 pm »

hai tolto il tamburo? Tolto questo troverai le ganasce e via dicendo.
Loggato

by Tony BACCHETTA: FIAT 500 '73_FIAT X1/9 '73_ISO GTD 125 '57_MV AGUSTA TRL 125 '59_Vespa VBA 150 '60
jmax
Utente Vesparestauro
**
Offline Offline

Posts: 115


Guarda Profilo
« Risposta #4 il: Venerd́ 15/Febbraio/2013 21:24:33 pm »

No ? proprio questo il problema, non riesco a togliere il tamburo, ho tolto il bullone ed il seeger, vedo il cuscinetto sull'albero ma non riesco ad andare oltre. Cosa devo fare? Serve un estrattore o c'? qualcos'altro?

Grazie
Loggato
Perbacco
Veterano
*****
Offline Offline

Posts: 459


Malato di vespa


Guarda Profilo
« Risposta #5 il: Sabato 16/Febbraio/2013 01:02:46 am »

Fai delle foto di dove sei arrivato cos? capiamo perche secondo me, tu ai gi? tolto il tamburo e vuoi togliere l'albero perno ruota se e cos? devi svitare il dado dellato oposto sotto la gommina poi battere l'albero da quel lato con un punzone di materiale morbido fino che esce il cuscinetto dopo il seeger poi una volta tolto trovi una ghiera la sviti in senso contrario perch? ha la filettatura rovescia e poi estrai l'utimo cuscinetto
Loggato

Non sei un vero Vespista se almeno una volta hai viaggiato con il cavo frizione o acceleratore rotto
tonysubwoofer
Administrator
Veterano
*****
Offline Offline

Posts: 5726


Sicilia-Trapani


Guarda Profilo
« Risposta #6 il: Sabato 16/Febbraio/2013 10:08:39 am »

Perbacco!!!! mica ? una small.

Il tamburo sar? un p? incastrato......rendi un mazzuolo di gomma ? batti al centro pi? volte e poi lateralmente facendolo uscire.

Fammi sapere.
Loggato

by Tony BACCHETTA: FIAT 500 '73_FIAT X1/9 '73_ISO GTD 125 '57_MV AGUSTA TRL 125 '59_Vespa VBA 150 '60
jmax
Utente Vesparestauro
**
Offline Offline

Posts: 115


Guarda Profilo
« Risposta #7 il: Sabato 16/Febbraio/2013 14:09:27 pm »

Allego qui la foto. In realt? ho gi? tolto il bullone al centro e tolto il seeger sotto, ho gi? dato delle martellate con quello di gomma sull'albero, ma non si ? mosso nulla, ad un certo punto ho smesso perch? non sapendo se ci fosse qualche altro fermo avevo paura di fare danni.




Ci sono dei piccoli forellini, qui in foto se ne vede uno, quelli non hanno alcuna influenza? A cosa servono?

Grazie ancora per il vostro aiuto.
« Ultima modifica: Sabato 16/Febbraio/2013 18:24:04 pm da jmax » Loggato
Perbacco
Veterano
*****
Offline Offline

Posts: 459


Malato di vespa


Guarda Profilo
« Risposta #8 il: Sabato 16/Febbraio/2013 14:55:01 pm »

 Bye Bye
Perbacco!!!! mica ? una small.

Il tamburo sar? un p? incastrato......rendi un mazzuolo di gomma ? batti al centro pi? volte e poi lateralmente facendolo uscire.

Fammi sapere.
Imbarazzato
Ops scusa ora leggo il titolo ho visto la foto del parafango che non usciva il parapolvere e mi sono fatto una idea sbagliata, perdon
Loggato

Non sei un vero Vespista se almeno una volta hai viaggiato con il cavo frizione o acceleratore rotto
tonysubwoofer
Administrator
Veterano
*****
Offline Offline

Posts: 5726


Sicilia-Trapani


Guarda Profilo
« Risposta #9 il: Sabato 16/Febbraio/2013 17:07:54 pm »

scalda con il Phone!!! e poi vai di mazzuolo di gomma....vedrai che esce.

La sede del cuscinetto si sar? ossidata con l'asse.
Loggato

by Tony BACCHETTA: FIAT 500 '73_FIAT X1/9 '73_ISO GTD 125 '57_MV AGUSTA TRL 125 '59_Vespa VBA 150 '60
jmax
Utente Vesparestauro
**
Offline Offline

Posts: 115


Guarda Profilo
« Risposta #10 il: Sabato 16/Febbraio/2013 18:18:50 pm »

Questo pomeriggio sono passato in ferramenta e mi sono comprato un cannello di quelli portatili.
Ho cos? scaldato per benino il parapolvere inferiore e la guida del cuscinetto e poi via di martello di gomma e ...... scalpello per cemento armato, di quelli piccolissimi ovviamente.
Alla fine ? uscito. Sono stato attento a non rovinare la forcella, ma a questo punto visto il commento di Tony sulla perdita della tempera, sostituir? tutto.

1) Ho ora il dubbio sull'altra guida del cuscinetto, sempre parte inferiore, la devo togliere dal tubo? se porto a sabbiare la vespa  rischio di rovinare qualcosa? eventualmente devo coprirla in qualche modo?





2) Sono poi riuscito a togliere i cuscinetti del mozzo, ed ora finalmente ? tutto smontato.

Sulla forcella mi resta solo di smontare il perno su cui ruota il mozzo, li proprio non saprei come fare, non vedo seeger, clips o altro, ? dentro solo a pressione? Anche qui, come usa dire un titolare di azienda che si ? fatto da s?, devo usare l'Ingegnere? Lui intende ovviamente il Martello.

Allego foto.



Per quanto riguarda l'albero (a sinistra nella foto) cosa posso fare per toglierlo? Mentre per quanto riguarda il perno a destra, con quelle due coppiglie strane a pressione, come posso toglierle? inoltre da qualche parte mi ricordo che qualcuno consigliava di lasciarle montate e solo dopo la sabbiatura sostituirle.

3) Quanti tipi di grasso?
Il grasso che si vede nella prima foto (quasi verde) ? completamente diverso dal grasso che ho trovato nel mozzo. C'? un elenco dove andare a prendere i diversi tipi di grasso da usare quando rimonter? tutto? Spero esista una tabella con descrizione e quantit?.



Grazie ancora
« Ultima modifica: Domenica 17/Febbraio/2013 09:53:25 am da jmax » Loggato
tonysubwoofer
Administrator
Veterano
*****
Offline Offline

Posts: 5726


Sicilia-Trapani


Guarda Profilo
« Risposta #11 il: Domenica 17/Febbraio/2013 09:36:28 am »

Ottimo lavoro....per la forcella hai finito, non devi smontare pi? nulla. Adesso devi nastrare l'asse in modo da non farlo sabbiare.

I tre pezzi che tu vorresti separare sono uniti a pressione e non devono essere smontati.

Per il grasso puoi usare un normale grasso per cuscinetti, se no al Litio che ? pi? fino.
Loggato

by Tony BACCHETTA: FIAT 500 '73_FIAT X1/9 '73_ISO GTD 125 '57_MV AGUSTA TRL 125 '59_Vespa VBA 150 '60
jmax
Utente Vesparestauro
**
Offline Offline

Posts: 115


Guarda Profilo
« Risposta #12 il: Domenica 17/Febbraio/2013 10:00:22 am »

Grazie Tony,
quindi se i fermi a "margherita" (non so come chiamarli) a pressione ed il perno dentro ecc se non devo toglierli devo proteggerli in qualche modo dalla sabbiatura, giusto?

Per nastrare l'albero ? sufficiente un nastro telato?
Loggato
tonysubwoofer
Administrator
Veterano
*****
Offline Offline

Posts: 5726


Sicilia-Trapani


Guarda Profilo
« Risposta #13 il: Domenica 17/Febbraio/2013 11:06:37 am »

Si va bene nastro telaio...tanto il sabbiatore far? subito il suo lavoro in quanto c'? sporcizia e un p? di ossido, quindi non grossi spessori di vernice.

Per il resto pupoi lasciare tutto libero, anche le margherite...cosi poi gli darai un punto di nero.

La sabbia cmq non va da nessuna parte perch? i rulli sono chiusi in gabbia cilindrica e il tappo ? proprio sopra la margherita, la parte scoperta invece ? verso il fulcro della forcella che a sua volta ? chiusa dal perno.

La margherita serve per scongiurare eventuali fuoriuscita della gabbia, cosa che non succeder? mai in quanto ? inserita a pressione.

 OK
« Ultima modifica: Domenica 17/Febbraio/2013 11:10:46 am da tonysubwoofer » Loggato

by Tony BACCHETTA: FIAT 500 '73_FIAT X1/9 '73_ISO GTD 125 '57_MV AGUSTA TRL 125 '59_Vespa VBA 150 '60
jmax
Utente Vesparestauro
**
Offline Offline

Posts: 115


Guarda Profilo
« Risposta #14 il: Domenica 17/Febbraio/2013 18:47:44 pm »

Ti ringrazio Tony,
questa settimana preparer? tutto per portare al sabbiatore.

Nel frattempo ho un dubbio: ho parlato sia col sabbiatore che con il mio carrozziere ed entrambi sono contrari al fondo epossidico.
Il sabbiatore dice che ? inutile passare il fondo a meno che dopo la sabbiatura la vespa non sia soggetto ad umidit? ed acqua. Io ho fatto fare una prova di sabbiatura sul bauletto circa 3 settimane fa e devo dire che la parte sabbiata fino ad ora non presenta ruggine.
Il mio carrozziere mi ha invece fatto vedere una Fiat 500 che gli hanno portato da riverniciare completamente perch? chi aveva fatto il lavoro qualche anno fa ha passato un fondo epossidico che ha fatto spessore, e questo ha fatto si che con sottoposta la macchina a differenze di temperatura, la dilatazione termica dei vari strati ? stata differente per cui alla fine il fondo si ? staccato dalla carrozzeria e si ? crepato.
E' opinione del mio carrozziere che se la carrozzeria ? preparata bene (stuccata a dovere) ? sufficiente passare un fondo (non epossidico) e due mani di vernice.

Ho letto sui vari forum che il fondo epossidico viene consigliato, ed ora sono fortemente indeciso, pensando a quello che mi ha detto il carrozziere, pi? fondo si da e pi? probabilit? si ha che per effetto delle variazioni termiche i materiali si comportino in modo diverso e quindi alla fine portino a crepe.

So che probabilmente per voi ? un argomento trito r ritrito ma mi piacerebbe avere comunque una vostra opinione.

Grazie
« Ultima modifica: Luned́ 18/Febbraio/2013 17:32:41 pm da jmax » Loggato
Pagine: [1] 2 3 ... 10 Stampa 
« precedente successivo »
Salta a:  


Login con username, password e lunghezza della sessione

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2007, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!