Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
Mercoledý 20/Febbraio/2019 09:08:37 am
Home Help Ricerca Calendario Login Registrati
News: Per tornare al sito Vesparestauro clicca QUI


IMPORTANTE: per inserire il proprio AVATAR o un ALLEGATO clicca QUI




+  Vespa Restauro
|-+  Sezione Restauri Non VESPA
| |-+  Mezzi d'epoca in genere (4 ruote) (Moderatori: rama, NINOVNB2T, djgonz)
| | |-+  Ricondizionamento "Talbot Matra Murena 2.2"
« precedente successivo »
Pagine: 1 [2] 3 Stampa
Autore Topic: Ricondizionamento "Talbot Matra Murena 2.2"  (Letto 30329 volte)
oscar888
Utente Esperto
****
Offline Offline

Posts: 275


Ducati 888 Superbike Desmoquattro


Guarda Profilo
« Risposta #15 il: Giovedý 24/Ottobre/2013 07:21:05 am »

Una particolarit? della versione 2.2L della "Murena", vale a dire l'estrattore aria calda del vano motore: specifico solo per questa versione, si tratta di un'intercapedine che parte dalla parte alta/posteriore del vano e comunica nella parte bassa del paraurti posteriore in corrispondenza delle due feritoie, che sulla versione 1.600 sono finte, difatti si intravede il silenziatore di scarico.

a) interno vano motore


b) interno vano bagagliaio


c) base paraurti posteriore
Loggato
oscar888
Utente Esperto
****
Offline Offline

Posts: 275


Ducati 888 Superbike Desmoquattro


Guarda Profilo
« Risposta #16 il: Giovedý 24/Ottobre/2013 20:30:03 pm »

Eccola nella sua veste anche se non definitiva ed inoltre un p? posticcia: noterete il leggero tuning riguardante il cofano anteriore, alleggerito nel design tramite la presa aria, che potrebbe essere utilizzata per migliorare la scarsa ventilazione dell'abitacolo, come lamentano alcuni utenti, anche il paraurti anteriore ? stato oggetto di modifiche, prolungandone in avanti la traversina centrale e rifacendo i due cantonali, inserendo gli indicatori di direzione ed i fari di profondit? di disegno diverso, per due motivi, vale a dire per rendere un p? pi? gradevole, secondo il mio parere il frontale, ma anche per salvaguardare gli originali.
Anche la parte posteriore ha subito un leggero tuning, noterete la targa meno rientrate e sopratutto i fanalini posteriori di piccole dimensioni, inseriti in pannellini in vetroresina delle stesse dimensioni dei fari originali sempre per salvaguardare anche in questo caso gli originali ed infine il terzo stop inserito nella traversina superiore, che oltre a migliorare la funzionalit? degli stessi  riempie uno p? il retro, prevalentemente a sviluppo orizzontale secondo il mio parere
Non mancher? di illustrarvi meglio questi accessori.

a)


b)


c)


d)


e)


f)
« Ultima modifica: Giovedý 24/Ottobre/2013 21:00:58 pm da oscar888 » Loggato
mirco69
Utente Vesparestauro
**
Offline Offline

Posts: 123

La mia " DIVA "! ( Iso F 150 - 1960 )


Guarda Profilo
« Risposta #17 il: Venerdý 25/Ottobre/2013 00:34:03 am »

....... Senza parole........    lodare lodare lodare

 Bravo Bravo

Mirco
Loggato

@ Un sorrISO a tutti voi @
oscar888
Utente Esperto
****
Offline Offline

Posts: 275


Ducati 888 Superbike Desmoquattro


Guarda Profilo
« Risposta #18 il: Sabato 26/Ottobre/2013 07:51:24 am »

Come annunciato vi descrivo i particolari che ho realizzato tempo f? per modificare l'aspetto della "Murena"
I cantonali dei paraurti anteriori sono realizzati in vetroresina e vengono fissati all'interno utilizzando i fori gi? predisposti nel paraurti con viti autofilettanti, i fanalini sono gli  stessi che utilizzava la Maserati per la "Biturbo", mentre i fanalini a biglia che inserir? sono di produzione standard e sono di profondit?, anche se a prima vista quelli originali potevano sembrare dei fendinebbia.
Il prolungamento in avanti della traversa centrale del paraurti ? stato fatto incollando un'aggiunta precedentemente realizzata in vetroresina, su quella esistente.
Tra il paraurti ed il parafango anteriore noterete un'appendice anch'essa in vetroresina, ? stata realizzata per chiudere una feritoia che altrimente sarebbe antiestetica, in quanto non verr? montato il profilo in gomma superiore sul paraurti, ma solo un profilato simile a quello originale che avvolge la parte anteriore.
Per quanto riguarda la parte posteriore le modifiche principali sono montate su un telaietto tubolare facilmente asportabile e comprendono i due supporti per i fanalini che utilizzava la Fiat "Coupe" ed in centro un pannello sempre in vetroresina con funzione di portatarga.
Il terzo stop inserito nel rivestimento superiore posteriore ? realizzato anch'esso in vetroresina ed accogli il fanalino che adottava la Peugeot "206".
La presa d'aria inserta nel cofano sempre in vetroresina, come tutti i rivestimenti esterni della vettura ed a mio giudizio migliora l'estetica snellendo l'insieme, in quanto il cofano ha dimensioni importanti, un p? contrastanti col resto della carrozzeria.

a) cantonale lato sx


b) cantonale lato dx


c) traversa centrale paraurti anteriore


d) fanalino terzo stop


e) fissaggio fanalino terzo stop


f) supporto fanalini posteriori sx


g) presa aria cofano anteriore
Loggato
oscar888
Utente Esperto
****
Offline Offline

Posts: 275


Ducati 888 Superbike Desmoquattro


Guarda Profilo
« Risposta #19 il: Lunedý 28/Ottobre/2013 08:35:00 am »

Le ruote sono pronte per la verniciatura: sono state sverniciate chimicamente, poi ? stato applicato un "primer" specifico per la lega leggera ed inoltre uno strato di isolante.
La misura dei cerchi ? di 14" di diametro e 6" di larghezza del canale, mentre i pneumatici che andranno montati, come sovviene a vetture del genere, sono di due misure, difatti la sezione posteriore ? leggermente pi? larga.

a)

b)


c)
« Ultima modifica: Mercoledý 30/Ottobre/2013 20:57:18 pm da oscar888 » Loggato
oscar888
Utente Esperto
****
Offline Offline

Posts: 275


Ducati 888 Superbike Desmoquattro


Guarda Profilo
« Risposta #20 il: Martedý 29/Ottobre/2013 08:35:46 am »

Il quadro strumenti ? stato azzerato, inoltre ? stata aggiunta una pellicola adesiva finto carbonio sulla cornice, l'orologio a lancette ? stato sostituito con uno digitale facente funzione anche di cronometro, montato in origine sulla Maserati "Biturbo", inserendolo in una placchetta di alluminio che funge da cornice per le spie che andranno inserite nella piccola plancia posta al lato dx del quadro portastrumenti.

a) quadro portastrumenti


b) orologio con relativa cornice


c) orologio inserto nella plancettina
Loggato
oscar888
Utente Esperto
****
Offline Offline

Posts: 275


Ducati 888 Superbike Desmoquattro


Guarda Profilo
« Risposta #21 il: Giovedý 31/Ottobre/2013 21:31:42 pm »

I lavori  si sono interrotti, principalmente per costo proibitivo di pochi particolari che riguardano il motore ed i freni posteriori, approfitto per fare il punto della situazione: per quanto concerne il motore devo obbligatoriamente procurarmi una serie semi-cuscinetti albero motore e di biella, affidati in parte ad un magazziniere di un'officina di rettifica che ha smarrito i campioni ed inoltre non ? riuscito a procurarmi quelli nuovi, questo ancora nel 1999, oltre naturalmente ad una serie di guarnizioni motore pi? due radiali per albero motore, le altre parti sono in buone condizioni.
Gli organi vitali del motore sono quasi tutti disponibili, in quanto un'evoluzione di questo propulsore ? stato montato sulla "Peugeot 505 Turbo Injecton".
Tengo a precisare che ho gi? revisionato tutti gli organi accessori del motore ed il cambio di velocit?, per quanto riguarda i freni posteriori dovrei procurarmi due dischi, specifici per questa versione curiosamente di maggior diametro sul treno posteriore: 260 mm di D contro i 240 di quelli anteriori.
Iniziamo a proporre anche la parte meccanica gi? revisionata e quella ancora da sistemare: il monoblocco ? stato "spianato" sulla  parte di appoggio della testata, sostituito i tappi di chiusura in corrispondenza dei cilindri e verniciato con vernice adatta allo scopo, come potete osservare le "camice" sono ancora in buono stato, dal momento che erano state rettificate non molti chilometri f?, difatti la misura ? di mm. 91,70+0,40 cos? come naturalmente i relativi pistoni.
L'albero motore ha ancora le misure STD, meglio cos?, perch? a mio parere ? pi? affidabile, una volta sostituito i semi-cuscinetti.

a)


b)


c)


d)


e)
« Ultima modifica: Giovedý 31/Ottobre/2013 21:33:47 pm da oscar888 » Loggato
oscar888
Utente Esperto
****
Offline Offline

Posts: 275


Ducati 888 Superbike Desmoquattro


Guarda Profilo
« Risposta #22 il: Martedý 05/Novembre/2013 21:39:10 pm »

Pompa acqua nuova: merita un piccolo approfondimento dal momento che viene regolarmente fornita anche per la vettura in questione, ma non ? possibile montarla se non con una sostanziale modifica.
Da nuova viene fornita senza la puleggia, recuperabile da quella da sostituire, ma prima di montarla, bisogna asportare la sede predisposta per la spazzola/carboncino che alimenta il gruppo trascinatore elettromagnetico della ventola di raffreddamento, in caso di montaggio  sulla "Peugeot 505 2.2. Turbo Benzina", pena la rottura della puleggia in caso di inserimento forzato, inoltre essendo il corpo della pompa pi? sporgente di circa un centimetro, sempre in direzione della puleggia, bisogna accorciarlo di circa dieci millimetri non prima di aver spinto all'interno il perno/cuscinetto, che automaticamente spinge anche la girante, che va poi riposizionata correttamente, per ultimo si accorcia il perno che sporge dalla puleggia una volta che ? stata inserita e controllato la simmetria con puleggia albero motore ed alternatore.
Tutto questo perch? vi ? pochissimo spazio a motore montato sulla vettura tra la pompa e la scocca.

a)


b)


p.s. ci sono altre alternative: acquistare la pompa gi? pronta ad un prezzo triplicato rispetto a quella "standard", oppure il kit di riparazione, soluzioni entrambe reperibili in Germania, sempre comunque ad un prezzo superiore alla soluzione che vi ho illustrato.
« Ultima modifica: Mercoledý 06/Novembre/2013 10:08:43 am da oscar888 » Loggato
oscar888
Utente Esperto
****
Offline Offline

Posts: 275


Ducati 888 Superbike Desmoquattro


Guarda Profilo
« Risposta #23 il: Martedý 12/Novembre/2013 21:46:07 pm »

Altri componenti revisionati, questa volta ? il turno delle pinze  freni posteriori: smontate, pulite, sostituito le guarnizioni di tenuta e cuffie protezione leve freno stazionamento ed infine  verniciate le staffe di supporto.
La fune freno a mano ? stata fornita su campione, da una Ditta che produce trasmissioni flessibili di vario genere.

a) pinze freni posteriori


b) fune freno a mano


p.s. anche quelle anteriori hanno subito naturalmente lo stesso trattamento.
« Ultima modifica: Martedý 12/Novembre/2013 21:48:31 pm da oscar888 » Loggato
oscar888
Utente Esperto
****
Offline Offline

Posts: 275


Ducati 888 Superbike Desmoquattro


Guarda Profilo
« Risposta #24 il: Venerdý 22/Novembre/2013 20:51:42 pm »

Altri particolari pronti per il montaggio:

a) tubazioni a completamento raffreddamento motore


b) staffe varie di fissaggio organi ausiliari motore e schermo paracalore candele accensione
Loggato
oscar888
Utente Esperto
****
Offline Offline

Posts: 275


Ducati 888 Superbike Desmoquattro


Guarda Profilo
« Risposta #25 il: Domenica 23/Febbraio/2014 19:37:49 pm »

Aggiungo foto scattate all'inizio dei lavori: come potete vedere la parte meccanica anteriore era stata tolta, applicato un fondo specifico per lamiera zincata, sigillato le giunzioni con sigillante bicomponente e successivamente applicato un "body" plastico, come del resto per la parte interna e zona pedaliera.

a)


b)
Loggato
oscar888
Utente Esperto
****
Offline Offline

Posts: 275


Ducati 888 Superbike Desmoquattro


Guarda Profilo
« Risposta #26 il: Domenica 25/Gennaio/2015 17:56:15 pm »

Continuo col mostrarvi i lavori gi? effettuati...in attesa di riprendere la lavorazione.
Gennaio 2015
a) carburatore: smontato, pulito e sostituito tutti i particolari forniti nel kit specifico.

b) distributore accensione: smontato, pulito, sostituito calotta, spazzola rotante correttore anticipo e parapolvere

c) alternatore: smontato, sostituto rotore, gruppo regolatore tensione e cuscinetti

d) motorino avviamento: sostituto indotto, spazzole e pignone d' innesto

e) leveraggi cambio: tiranti ricostruiti con tutte le articolazioni nuove

f) disco frizione e cilindro secondario nuovi, il piatto spingidisco ed il cuscinetto reggispinta ancora da procurare

g) l'enorme coperchio valvole e fascietta fissaggio filtro aria riverniciati in grigio met. in origine erano neri

h) paratie divisorie parafanghi anteriori riverniciate
« Ultima modifica: Domenica 25/Gennaio/2015 18:47:53 pm da oscar888 » Loggato
oscar888
Utente Esperto
****
Offline Offline

Posts: 275


Ducati 888 Superbike Desmoquattro


Guarda Profilo
« Risposta #27 il: Venerdý 30/Gennaio/2015 20:37:49 pm »

Ogni tanto sbuca qualche foto scattate durante la lavorazione.
a) parte inferiore/centrale dopo l'applicazione del "primer"specifico per lamiera zincata.

b) vano motore dopo l'applicazione del "primer"

c) sottoscocca dopo applicazione "body" plastico, di seguito verniciato in nero opaco acrilico

d) micetto particolarmente affezionato alla Matra...
Loggato
oscar888
Utente Esperto
****
Offline Offline

Posts: 275


Ducati 888 Superbike Desmoquattro


Guarda Profilo
« Risposta #28 il: Lunedý 02/Febbraio/2015 19:57:51 pm »

Altri ricambi nuovi.
a) silenziatore: piuttosto voluminoso, essendo unico, notare entrata e uscita gas di scarico dallo stesso lato.

b) coppia ammortizzatori posteriori Koni regolabili

c)
Loggato
oscar888
Utente Esperto
****
Offline Offline

Posts: 275


Ducati 888 Superbike Desmoquattro


Guarda Profilo
« Risposta #29 il: Mercoledý 04/Febbraio/2015 20:57:24 pm »

Il gruppo cambio/differenziale ? stato revisionato: sostituito cuscinetti, anelli sincronizzatori boccola asta leveraggio marce, dadi bloccaggio alberi, guarnizioni e anelli in gomma vari.
a) cambio completo

b) ricambi vari sostituiti del cambio/differenziale, e cilindretto idraulico ripetitore comando frizione.

c) leveraggi esterni cambio usati, gi? ricostruiti ex/nuovo

d) pompa acqua usata, gi? modifica una nuova ed illustrata nel forum
Loggato
Pagine: 1 [2] 3 Stampa 
« precedente successivo »
Salta a:  


Login con username, password e lunghezza della sessione

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2007, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!