Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati.
Venerdý 18/Gennaio/2019 00:40:56 am
Home Help Ricerca Calendario Login Registrati
News: Per tornare al sito Vesparestauro clicca QUI


IMPORTANTE: per inserire il proprio AVATAR o un ALLEGATO clicca QUI




+  Vespa Restauro
|-+  Sezione Restauri VESPA
| |-+  I "PRIMA" e DOPO" e i lavori in progressione... (Moderatori: NINOVNB2T, djgonz, Wyatt87, kiwi76, 2fast 2furious)
| | |-+  50 Special Prima serie restauro telaio
« precedente successivo »
Pagine: [1] 2 3 4 Stampa
Autore Topic: 50 Special Prima serie restauro telaio  (Letto 43677 volte)
Giovanni
Veterano
*****
Offline Offline

Posts: 1044


Guarda Profilo
« il: Sabato 15/Dicembre/2007 18:28:12 pm »

Eccomi, preso dallo stato di euforia  ;D ;D per l'acquisto del motore V5a2 per terminare il mio specialino. In attesa di ritirarlo lunedi' ho tirato giu' dal banco la VNB e ho cominciato a fare qualche lavoretto di smontaggio.
Nelle foto di seguito vedete il telaio con la forcella ancora montata. Mi sono sorti subito due dubbi: Di che colore era originariamente? Perche' ha un mozzo da 10 pollici (5 dadi)?
Sembrerebbe che la vespa in orgine fosse bianca, almeno e' il clore che trovo immediatamente sopra un grigio che potrebbe essere il fondo.
Purtroppo ha diversi strati di vernice dati malamente, e come mi avvicino con la spazzola del trapano si impasta tutto. Ci vorranno due o tre sere almeno...
Sul secondo quesito invece non ho una riposta certa, ma sembrerebbe che la vespa abbia una forcella non sua. Speriamo bene, ci tengo a rimettergli le ruote da 9 (vi ricordo che sono sempre in attesa dei dati che mi mancano sul libretto).
« Ultima modifica: Venerdý 05/Settembre/2008 12:26:02 pm da Giovanni » Loggato

"La conoscenza in quanto tale e' inutile, e' quello che sai fare con quello che conosci che conta veramente"
Giovanni
Veterano
*****
Offline Offline

Posts: 1044


Guarda Profilo
« Risposta #1 il: Sabato 15/Dicembre/2007 18:34:43 pm »

Il telaio ha ancora diversi particolari montati, meglio! Saranno dei componenti di sui sono gia' in possesso al momento del rimontaggio.
Comincio con lo sontaggio della forcella. Per fortuna questi modelli recenti hanno gia' i cuscinetti con le biglie incamiciate per cui non avro' problemi di "rotolamenti" vari.. Un colpo con il cacciavite in senso antiorario e il gioco e' fatto!
Purtroppo la battuta dello sterzo e' consumata, dovro' sostituire la forca oppure far riportare del materiale.. vedro' cosa fare.
Loggato

"La conoscenza in quanto tale e' inutile, e' quello che sai fare con quello che conosci che conta veramente"
Giovanni
Veterano
*****
Offline Offline

Posts: 1044


Guarda Profilo
« Risposta #2 il: Sabato 15/Dicembre/2007 18:37:00 pm »

Togliamo il serbatoio, e' ovvio che non e' il suo.
Sorpresa! E' pieno di farina!!! Come il vano carburatore!!!
Che sia la Vespa di un fornaio!?
« Ultima modifica: Domenica 16/Dicembre/2007 09:30:48 am da Giovanni » Loggato

"La conoscenza in quanto tale e' inutile, e' quello che sai fare con quello che conosci che conta veramente"
Giovanni
Veterano
*****
Offline Offline

Posts: 1044


Guarda Profilo
« Risposta #3 il: Sabato 15/Dicembre/2007 18:40:21 pm »

Il serbatoio e' senza rubinetto, ma all'interno c'e' il dado che lo teneva chiuso. Provo a estrarlo... ma altra sorpresa! Il dado non passa!
Non lo sapvevo ma il serbatoio con la predisposizione alla sella corta ha il buco piu' piccolo. Effettivamente confrontandolo con uno normale si vede anche a occhio. Come si faceva una volta a inserirlo? Possibile che fossero messi prima di essere chiusi?
Loggato

"La conoscenza in quanto tale e' inutile, e' quello che sai fare con quello che conosci che conta veramente"
Giovanni
Veterano
*****
Offline Offline

Posts: 1044


Guarda Profilo
« Risposta #4 il: Sabato 15/Dicembre/2007 18:44:44 pm »

Bene, ora ritorno a togliere ancora un po' di vernice. Appena ritorno magari riposto qualche foto.

P.S. sto facendo una valanga di foto, un giorno preparero' una sezione passo-passo per smontare e rimontare tutto il veicolo.
Loggato

"La conoscenza in quanto tale e' inutile, e' quello che sai fare con quello che conosci che conta veramente"
Giovanni
Veterano
*****
Offline Offline

Posts: 1044


Guarda Profilo
« Risposta #5 il: Sabato 15/Dicembre/2007 19:15:38 pm »

Visto che sono sprovvisto di una spazzola nuova mi accontento di togliere il primo strato senza rifinire ancora la sverniciatura, dopo alcuni minuti...


Atroce scoperta.... lo spesso strato di vernice e' stucco o fondo riempitivo... lo scudo e' praticamente pieno di bozzi, sembra grandinato!!  :( :(
Sara' un lavoro mooooolto piu' lungo del previsto.

 :-\ :-\
Loggato

"La conoscenza in quanto tale e' inutile, e' quello che sai fare con quello che conosci che conta veramente"
Giovanni
Veterano
*****
Offline Offline

Posts: 1044


Guarda Profilo
« Risposta #6 il: Domenica 16/Dicembre/2007 16:12:12 pm »

In qualche vecchio post qualcuno chiedeva una foto degli strumenti usati per sverniciare a mano... eccolo accontentato!
Loggato

"La conoscenza in quanto tale e' inutile, e' quello che sai fare con quello che conosci che conta veramente"
Giovanni
Veterano
*****
Offline Offline

Posts: 1044


Guarda Profilo
« Risposta #7 il: Lunedý 17/Dicembre/2007 15:48:58 pm »

Dopo aver tolto il primo strato ecco com si presenta. Ora si cominciamo la vera e propria sverniciatura!
Purtroppo man mano che vado a avanti trovo mani su mani di vernice e stucco, il CANE che aveva provveduto alla precedente verniciatura non era andato molto per il sottile.
Potrei togliere solo uno strato superficiale e vernicare su tutto ma non me la sento: so che non sarebbe un bel lavoro. Il mio obbiettivo e' ora di ribattere tutti i bozzetti e se riesco non utilizzare per nulla lo stucco.
Loggato

"La conoscenza in quanto tale e' inutile, e' quello che sai fare con quello che conosci che conta veramente"
Giovanni
Veterano
*****
Offline Offline

Posts: 1044


Guarda Profilo
« Risposta #8 il: Lunedý 17/Dicembre/2007 17:13:09 pm »

MEZZO KG DI POLVERE DOPO...
Loggato

"La conoscenza in quanto tale e' inutile, e' quello che sai fare con quello che conosci che conta veramente"
peter_peters02
Veterano
*****
Offline Offline

Posts: 601



Guarda Profilo
« Risposta #9 il: Lunedý 17/Dicembre/2007 18:17:59 pm »

Credo sia difficile non utilizzare per nulla lo stucco. I bozzetti li puoi anche togliere tutti, ma i segni delle ribattiture di solito restano. E a quel punto lo stucco diventa d'obbligo, se non vuoi che al tatto, passando la mano sopra la parte ribattuta, ed a vista (con i colori scuri
Loggato
Giovanni
Veterano
*****
Offline Offline

Posts: 1044


Guarda Profilo
« Risposta #10 il: Lunedý 17/Dicembre/2007 19:20:38 pm »

Lo stucco lo user
Loggato

"La conoscenza in quanto tale e' inutile, e' quello che sai fare con quello che conosci che conta veramente"
Giovanni
Veterano
*****
Offline Offline

Posts: 1044


Guarda Profilo
« Risposta #11 il: Mercoledý 02/Gennaio/2008 15:48:03 pm »

Eccole:

http://www.vesparestauro.it/vespa/vespaforum/index.php?topic=106.0

Loggato

"La conoscenza in quanto tale e' inutile, e' quello che sai fare con quello che conosci che conta veramente"
utente_cancellato
Visitatore
« Risposta #12 il: Mercoledý 02/Gennaio/2008 16:29:34 pm »

Come ti invidio....la carrozzeria non
Loggato
Giovanni
Veterano
*****
Offline Offline

Posts: 1044


Guarda Profilo
« Risposta #13 il: Mercoledý 30/Gennaio/2008 21:24:36 pm »

Poco tempo e poca volgia ma il lavoro procede... anche se lento.
Loggato

"La conoscenza in quanto tale e' inutile, e' quello che sai fare con quello che conosci che conta veramente"
manuelito1979
Utente Vesparestauro
**
Offline Offline

Posts: 135


Guarda Profilo
« Risposta #14 il: Giovedý 07/Febbraio/2008 08:21:43 am »

direi proprio un buon lavoro!
di che colore vuoi farla? mi raccomando, merita un bel colore originale!
Loggato

...
Pagine: [1] 2 3 4 Stampa 
« precedente successivo »
Salta a:  


Login con username, password e lunghezza della sessione

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2007, Simple Machines
Traduzione Italiana a cura di SMItalia
XHTML 1.0 Valido! CSS Valido!