Vespa Restauro

Sezione Restauri VESPA => Vesparestauro Motore => Topic iniziato da: Giovanni su Mercoledý 19/Dicembre/2007 12:43:53 pm



Titolo: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Mercoledý 19/Dicembre/2007 12:43:53 pm
Ciao a tutti,
ecco a casa il nuovo motore appena acquistato. Si tratta di un V5A2M per 50 Special prima serie.
Mentre lo sverniciamento del telaio e' al buono, ho iniziato a mettere mano anche al motore che intendo rifare completamente.
Qui di seguito qualche foto delle verifiche fatte per capire che tipo di lavori sono da fare (la curiosita' mi assale!!  ;D ;D) in quanto il motore lo ho acquistato come non funzionante.
Eccolo sul banco come si presenta:


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Mercoledý 19/Dicembre/2007 12:56:50 pm
Non sto a fare le pulizie, tanto andra' smontato completamente e quindi riprendero' ogni pezzo uno ad uno.
Al momento si presenta con il pistone bloccato, completamente ricoperto di sporcizia e olio fresco ma fortunatamente completo di ogni sua parte.
Per prima cosa controllo il pistone. Sperando che non sia grippato ma semplicemente bloccato per inutilizzo (cosi' sembrava di ricordare il proprietario) provo a sbloccarlo con una generosa spruzzata di svitol dal buco della candela e una smossa data con la chiave sul dado volano.
OTTIMO!!
Al primo colpo si sblocca e il pistone va liberamente su e giu'... sembra che ci sia una buona compressione e libero movimento... forse il gruppo termico e' salvo!!
Tolgo allora la cuffia di raffreddamento e il convogliatore. BENE! un GT originale 50 Piaggio. Un motore originale e' sempre meglio.
La camicia del cilindro e' buona, un p


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: peter_peters02 su Mercoledý 19/Dicembre/2007 18:21:28 pm
Mi sembra non male, Giovanni. Anche il carburatore pare completo, perch


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Sabato 29/Dicembre/2007 18:55:24 pm
Si ricominica!!
Per prima cosa tolgo il mozzo della ruota posteriore e i relativi ceppi.
La prima cosa da fare e' raddrizare la coppiglia che tiene fermo il dado centrale. Ha la funzione di evitare che il dado si sviti per vibrazioni e una volta sfilato non rimane che svitare il dado.
Dopo e' il momento del gruppo frenante: il tutto viene via svitando i tre dadi che tengono il blocco solidale ai carter.




Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Sabato 29/Dicembre/2007 19:00:13 pm
Ora cerchiamo di fare un po' di pulizia dei vari cavi e cavetti.
Lo smontaggio fatto da chi me lo ha venduto e' stato fatto tranciando i fili per cui rimangono tutti i "monconi" ancora attaccati al motore.
Ovviamente butto via tutto, conservo solo i blocchetti di fermo che servono da testa per i fili. Quelli magari mi tornano utili.

Successivamente svito la vite che tiene la pedivella accensione, e per sfilarla qualche leggero colpetto con il martello...


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Sabato 29/Dicembre/2007 19:01:02 pm
Il collettore di aspirazione del carburatore.... due viti...


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Sabato 29/Dicembre/2007 19:03:57 pm
E il cilindro... 4 viti alla base del cilindro stesso che lo bloccano ai carter.

In meno che a spiegarlo il cilindro e' pronto per essere sfilato e la mia curiosita' e' finalemente ripagata!

La canna (o comicia) del cilindro e' in buonissimo stato, e' un 50 originale Piaggio e si vede ancora bene la lavorazione della rettifica fatta dalla Piaggio al momento della "nascita"!


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Sabato 29/Dicembre/2007 19:07:05 pm
Il pistone e' un pos' sfiammato ma senza righe. Le fasce sono incollate (queste le cambiero' credo).  Ancora qualche minuto e anche il pistone anra' a fare compagnia al resto del GT in attesa del lavoro di pulizia e lucidatura.
 
Sfiliamo il seger che sta al lato... due colpetti di martello dati sul perno e anche il pistone viene via....

Una controllatina veloce alla biella sembra a posto e senza giochi longitudinali.


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Sabato 29/Dicembre/2007 19:15:08 pm
Guardando bene le spalle dell'albero sembra arruginite, per fortuna e' solo superficiale e con una bella pulita torna agli antichi spendori.
Ora e' la volta della frizione.
Un po a memoria devo cercare le 6 viti che fissano il coperchio (lo ammetto.. forse dovevo pulirlo prima di smontarlo  ::) ::) ::) ) ma senza grossi problemi ecco alla luce la campana.
Una bella pulita (qui e' d'obbligo!!) per vedere meglio e scopro che e' gia' stata smontata altre volte... e' piena di botte e graffi.


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Sabato 29/Dicembre/2007 19:17:59 pm
ora bisogna svitare il dado per filare il tutto ma scopro di non aver la chiave della misura adatta (sara' nell'altro box???).
Purtroppo per stasera la festa e' finita  :-\ :-[ :-[ devo andare a prendere cio' che mi manca. Ci vediamo domani per il resto!!


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Lunedý 31/Dicembre/2007 17:30:52 pm
Ecco cio' che mancava... si ricomincia almeno per una mezz'ora.
Chi l'avrebbe mai detto: cercando la bussola ho trovato nell'altro box due ruote da 9 pollici per Vespa... proprio quelle che astavo cercando su ebay! Che culo!! cosi' evito di acquistarle visto che le ho gia!! 8) 8)


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Lunedý 31/Dicembre/2007 17:35:29 pm
Si ricomincia allora, per prima cosa togliamo la campana frizione. Ecco il necessario:

1) una chiave a tubo da 17 mm
2) un estrattore per frizioni vespa (indispensabile!!)
3) il nostro solito set di chiavi
4) una moneta da un centesimo o meglio 5 centesimi

Per svitare la vite di tenuta inseriemo la moneta fra i denti della campana, e' importante che se non abbiamo a portata di mano la moneta venga utilizzato un materiale morbido che blocchi la rotazione degli ingranaggi ma non rovini i denti.

Dopo il dado inseriamo l'estrattore e in men che si possa pensare... ecco il pacco frizione in mano libero dalla campana!


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Lunedý 31/Dicembre/2007 17:43:28 pm
Ora pensiamo al volano.
Sul motore che ho io c'e' ancora un vecchio accoppiamento senza filetto per estrattore, quindi per sfilarlo non mi resta che svitare solamente il dado centrale (senza rimuovere il seeger di tenuta).
Per tenere fermo il tutto inserisco il cacciavite nell'asola per la registrazione puntine (cosa deplorevole lo so) ma facendo moooolta attenzione a dove si fa forza si puo' supplire la mancanza della chiave apposita.
Il dado svitandosi spinge sul seeger, e fa si che il volano si sfili dal cono venendo via uniformemente.... dopo un leggero STAKKK il volano e' pronto per essere tolto del tutto.

Il tutto e' in ottimo stato ma e' sporchissimo!! Sembra ci sia della polvere mista olio persino sulle bobine.

Che piacere! Noto che sul piatto e' ancora presente il vecchio logo Piaggio rettangolare, sono i piccoli piacere della vita! ;D ;D ;D


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Lunedý 31/Dicembre/2007 18:05:10 pm
Abbiamo ora il pacco frizione e pronto allo smontaggio e revisione.
Ci serve una semplice vite lunga una decina di centimetri, due grosse rondelle e un dado. Con la vite e una rondella inserite nel buco centrale del pacco dobbiamo stringere il dadche chiudera' la molla che smettera' di spingere e ci permettera' di smontare il tutto.
Chiudendo gradatamente, vedrete i dischi che si allentano sempre di piu'.
Ora non ci rimane che con un cacciavite sfilare il fermo, togliere la parte superiore di lamiera e rimuovere uno ad uno i dischi.


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Lunedý 31/Dicembre/2007 18:11:21 pm
I dischi dovrebbero essere un totale di 5 (se frizione originale). La mia supposizione che quella frizione fosse gia' stata smontata diventa realta' quando trovo un disco in piu'. Invece di trovare tre dischi di sughero alternati a due di ferro trovo nella parte superiore due dischi di sughero vicini. Probabilmente per aumentare il grip della frizione era stato aggiunto in disco. La cosa strana (mai vista almeno da me!) e' che il disco aggiunto era stato lavorato togliendo su un lato le placchette di sughero in modo da avere una faccia liscia e una con i tamponi...



Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Lunedý 31/Dicembre/2007 18:13:56 pm
Spero che queste righe scritte di corsa sul forum siano di utilita' a qualcuno, anche se in fondo non sono un grande scrittore  ;D ;D ;D.
Ora mi vado a preparare per i festeggiamenti, un caro saluto a tutti!!

p.s. e' una settimana che scrivo e nessuno commenta... forse vi annoio??? L'anno prossimo mi daro' ai mobili d'epoca allora.... :P


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Martedý 01/Gennaio/2008 19:46:11 pm
Ora non ci rimane che togliere il volano, che e' tenuto fermo con tre viti. Due sono chiaramente visibili, una e' "sportivamente" nascosta sotto ad un avvogimento e dunque prima di capire perche' non viene via devo scomodare qualche santo che sta in cielo  ::) ::)



Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Martedý 01/Gennaio/2008 19:55:40 pm
Dovpo aver tolto sia pacco frizione che volano e piatto bobine abbiamo il motore libero dai meccanismi che potrebbero ancora impedire la divisione dei due carter.
Togliamo le viti che fissano i due semicarter l'uno all'altro e molto molto dolcemente possiamo cominciare a dividere i due pezzi.
La maggior parte delle volte i due semicarter dovrebbero aprirsi senza grosse difficolt


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Martedý 01/Gennaio/2008 21:36:04 pm
A questo punto vediamo un po' che cosa ho segnato come pezzi di ricambio sulla mia lista:

  • 2 seeger fermo spinotto pistone
  • due fasce elastiche
  • dischi frizione
  • chiavetta volano (e' stato montata male e quindi deformata)
  • cuscinetti e paraoli
  • tutte le guarnizioni
  • tamponi fermo corsa selettore pedivella

Per ora.. vedremo smontando la crociera come e' messa.


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: nebo63 su Martedý 01/Gennaio/2008 22:57:34 pm
...lo ammetto.. forse dovevo pulirlo prima di smontarlo  ::) ::) ::)

era meglio  ::) lavorare nel pulito


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Martedý 01/Gennaio/2008 23:04:38 pm
Solitamente anche io pr il volano uso solo la mano e la bussola, ma questo motore era tutto inchiodato.
Pistone inchiodato, dischi incollati, viti dure e non un filo di olio nel carter.
Pensa che per togliere le chiavette dalle sedi devo battere con un cacciavite e il martellino :(


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Mercoledý 02/Gennaio/2008 14:59:41 pm
Ora togliamo l'albero motore.
Ci serve la solita' bussola, la solita moneta e una mazza da 5 KG. (scherzo  ;D).
Incastriamo la monetina tra i denti della campana.
Svitiamo il dado dopo aver portato in posizione la campana con l'asola che ci permette di sfilare il pignone. Ora non ci rimane che dare un leggero colpetto sul cono dell'albero con il manico del martello.

Il gioco e' fatto!


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Mercoledý 02/Gennaio/2008 15:04:21 pm
Ingranaggi del cambio:
Togliamo il grosso seeger che ferma tutto il blocco marce, poi in ordine togliamo le corone del cambio.
Ricordiamoci la giusta composizione del cambio, dalla corona piu' piccola alla piu' grande.

Ora con il solito martello unito alla mano leggera di chi non vuole rompere nulla diamo qualche leggero colpo sull'alberello del mozzo ruota posteriore, come se volessimo farlo rientrare.
Piano piano esce dal cuscinetto e.... eccoci con in mano l'alberello della crociera del cambio.



Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Mercoledý 02/Gennaio/2008 15:07:12 pm
Ecco la mia crociera.
Si presenta in ottimo stato, sembra ancora poco intaccata e non presenta difetti o deformazioni. Questa credo di non sostituirla.
Ancora qualche piccolo particolare e il motore puo' essere ripulito per bene.


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Mercoledý 02/Gennaio/2008 15:09:43 pm
Credo di aver capito come mai il motore era pieno di olio sui carter esterni e neanche una goccia all'interno.
L'apertura del carter e lo somntaggio del GT non ha evidenziato perdite di nessun tipo ma il ccuscinetto del mozzo con la relativa guarnizione sono tutte imbrattate!
La perdita credo che sia dovuta proprio alla tenuta di quest'ultimo.


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Giovedý 03/Gennaio/2008 17:22:34 pm
Siamo al buono.... via l'ingranaggio della campana e il primo cuscinetto lato frizione.


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Venerdý 04/Gennaio/2008 19:11:23 pm
Togliamo il secondo cuscinetto (questo e' molto piu' duro, mi devo aiutare con un tubo per battere piu' uniformemente).


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Venerdý 04/Gennaio/2008 19:12:05 pm
Una pulitina.... ecco ora si comincia a ragionare!



Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Domenica 06/Gennaio/2008 20:14:10 pm
Un passo per volta..


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: volpe su Mercoledý 09/Gennaio/2008 18:47:19 pm
Ciao Giovanni, volevo sapere se


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Mercoledý 09/Gennaio/2008 20:33:56 pm
Si Volpe!
Per farlo venire cosi' ho grattato prima tutto lo strato sporco con una punta di legno (cosi' non righi il carter) poi con lo sgrassatore Ajax e la paglietta ho ripassato tutto. Gli angolini e le parti difficilmente raggiungibili le ho fatte con uno.... spazzolino da denti!
Con questo metodo meglio di cosi' non possono venire, mi ero prefissato di farli tornare nuovi ma senza la sabbiatura penso che non sia possibile.
Cosa dite, mi accontento e li lascio con qualche macchiolina di ossido?


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Giovedý 10/Gennaio/2008 15:47:48 pm
...


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Giovedý 10/Gennaio/2008 18:06:00 pm
Oggi avvitiamo ancora qualche bullone... e il rimontaggio prosegue... sempre con meno tempo!


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Giovedý 10/Gennaio/2008 18:09:08 pm
Dopo la dritta di Davide sul mettere una passatina di Ermetico Vittoria trai i carter sulla guarnizione.... mi ricordo che da qualche ho un barattolo di un prodotto simile. Due mani... una su un semicarter e la'ltra sull'altro.
Ecco allora tutto pronto per la chiusura!


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: utente_cancellato su Giovedý 10/Gennaio/2008 18:20:04 pm
.....l'ermetico AREXONs


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Giovedý 10/Gennaio/2008 18:37:32 pm
Grazie Davide!
Ora ho chiuso i carter, devo pero' finire la pulizia di tutti gli altri componenti (mozzo, GT, Carburatore).

Quindi carter a riposo, riprendero' con la frizione dopo l'acquisto dell'olio.


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: volpe su Giovedý 10/Gennaio/2008 20:16:03 pm
Grazie Giovanni: io l'ho pulito in tutti i modi ma non riesco a farli brillare cosi mi rimangono sempre opachi,  :'( :'( :'(  presto vi mostrer


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Giovedý 10/Gennaio/2008 20:52:31 pm
Eppure a me questi carter non soddisfano...  :( :( :( :-\ :-\


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: utente_cancellato su Venerdý 11/Gennaio/2008 05:12:57 am
Giovanni....i carter, dopo la certosina pulizia, sono ottimi.
Se vuoi un risultato del tipo"SATINATO" l'unico rimedio


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Venerdý 11/Gennaio/2008 10:11:09 am
Si immaginavo, la ho lasciata perdere per quel motivo.


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Domenica 13/Gennaio/2008 16:08:50 pm
Un po' di pulizia a qualche copmponente che avevo lasciato indietro e tra poco potro' finire il motore e dedicarmi alla carrozzeria.


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Venerdý 18/Gennaio/2008 21:03:39 pm
Arrivo ora dal meccanico. Smontando le fasce elastiche del pistone (che gia' avevo intenzione di cambiare) se ne e' rotta una. Purtroppo erano incollate e a nulla e' valso il mezzo litro di svitol che ho spruzzato in circa tre giorni.

Qui in foto vedere il GT pulito e pronto per il montaggio. In basso a SX vedete invece la fascia spezzate e dall'altra parte le due nuove.


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Venerdý 18/Gennaio/2008 23:16:56 pm
Rimontiamo pistone, cilindro  e testa.


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Venerdý 18/Gennaio/2008 23:18:08 pm
Mettiamo guarnizione e un po' di grasso. Io hio messo la Molycote, se mettete il grasso non esagerate altrimenti rischiate di imbrattare tutto.


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Venerdý 18/Gennaio/2008 23:21:32 pm
Prima di serrare le 4 viti del basamento del cilindro do ancor aun occhiata, scopro che il cilindro non appoggia bene sul basamento.
Praticamente "zoppica" come il tavolo della pizzeria "pizza Ciccio" di Grosso Canavese (ottima pizza fra l'altro!).
Controllo meglio e c'e' un pezzo di guarnizione un po' lunga che esce dal carter. Basta rimuoverla con un cacciavite e tutto e' ok.


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Domenica 20/Gennaio/2008 09:58:48 am
...


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Domenica 20/Gennaio/2008 17:30:56 pm
Ogni tanto mettiamo un pezzo.


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: masum su Domenica 20/Gennaio/2008 22:33:53 pm
gran bel lavoro.
ma se mi


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Domenica 20/Gennaio/2008 22:49:12 pm
Purtroppo la pistola non ce l'ho.
Per la confessione post-cuscineto ti capisco benissimo, io stavolta non li ho cambiati perche' erano in ottimo stato (quelli di banco li ho sostituiti proprio perche' avevo aperto il motore). Per toglierli la cosa migliore e' scaldare il carter, io ho una pistola (che non so dove e' finita) tipo fiamma da campeggio.


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: masum su Domenica 20/Gennaio/2008 23:02:32 pm
io ho sempre il terrore di deformare i carter quando si scaldano.
gia che ci siamo vorrei sapere se


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: peter_peters02 su Lunedý 21/Gennaio/2008 09:21:58 am
Veramente un gran bel lavoro! Ho due domande. Una ti


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Lunedý 21/Gennaio/2008 11:44:50 am
Il cilindro originale era un 50, e io ben felice, ho lasciato quello. Per quanto rigaurda i cuscinetti provate con un saldatore,attacandogli una parte da tirare. Si rovinano ma tanto vanno cambiati.

Premessa per la frizione (forse non ho ben capito la tua domanda):
La frizione fa in modo di trapostare il moto dell'albero motore al cambio, e la molla azionata dal filo del comando manubrio d


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: volpe su Martedý 29/Gennaio/2008 20:42:33 pm
Molta attenzione inquanto per togliere il cuscinetto di cui state parlando c'


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Mercoledý 30/Gennaio/2008 18:22:45 pm
Stasera se riesco finisco di rimontare il tutto. Manca la calotta nera del raffreddamento e il convogliatore di metallo.

Come anticipato l'impianto elettrico sembra a posto, senza nessun intervento che non sia stato solo la pulizia ora la candela fa tranquillamente la scintilla!


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Mercoledý 06/Febbraio/2008 20:27:00 pm
Fra qualche giorno lo vedrete completo...


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: manuelito1979 su Giovedý 07/Febbraio/2008 08:53:05 am
davvero complimenti! questa


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: oliodigomito su Giovedý 07/Febbraio/2008 20:30:09 pm
Quando si dice "Santa Pazienza"

COMPLIMENTI!!!!


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: volpe su Domenica 10/Febbraio/2008 17:23:22 pm
Gran bel lavoro sei un grande Giovanni. ;) ;)
Saluti Volpe


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Sabato 01/Marzo/2008 21:19:00 pm
Meglio tardi che mai!

Oggi ho mantato gli ultimi particolari, ed ecco come si presenta il motore PERFETTO e revisionato al 100%.

Montando pero' un particolare ho riscontrato che c'e' un pezzo che non e' il suo... vediamo chi se ne accorge.



Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: volpe su Domenica 02/Marzo/2008 17:22:55 pm
La vite posteriore della cuffia deve essere autofilettante e a croce. ;)
Saluti Volpe


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Domenica 02/Marzo/2008 18:57:35 pm
Cavolo non vi credevo cosi'...
Le due viti da 10 sono provvisorie, verrano sostituite con una a taglio e una a croce che non ho in casa. Ora tolta la pagliuzza rimane il palo!
Vediamo chi se ne accorge.


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Domenica 02/Marzo/2008 20:13:16 pm
Ho rifatto le foto con le giuste viti.

Secondo voi quale e' il particoalre che non appartiene a questo motore?


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Davide970 su Domenica 02/Marzo/2008 20:38:17 pm
non vedo la bobina di HT....dov


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Domenica 02/Marzo/2008 21:05:55 pm
Ci sei quasi... guarda le caratteristiche della V5A2T e V5A2M...


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Davide970 su Lunedý 03/Marzo/2008 07:30:41 am
Ma


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Lunedý 03/Marzo/2008 10:42:34 am
Si, infatti anche la V5a2T (special prima serie) ha il volano interno.
Il pariticolare che non e' il suo e' la cuffia di raffreddamento...


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Martedý 04/Marzo/2008 21:56:11 pm
Forza un aiuto ve lo ho dato... chi sa dirmi il perche' non e' la sua?


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: volpe su Martedý 04/Marzo/2008 22:43:43 pm
Ci sono le due guide del passaggio filo candela della bobina esterna. ;)
Saluti Volpe


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Martedý 04/Marzo/2008 22:53:10 pm
Volpe, 10 e lode! (ma dopo un aiutino!!  ;D)
La guida pero' e' una sola...


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: volpe su Martedý 04/Marzo/2008 22:59:58 pm
Grazie Giovanni ma servono anche gli aiutini. A volte si guardano le cose poco evidenti e non si vedono i macigni. ;D ;D ( Forse sbaglio ma una


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Martedý 04/Marzo/2008 23:04:22 pm
Io devo ammettere che non lo sapevo... me ne sono accorto in fase di rimontaggio. Mi sono incuriosito e sono andato a controllare su una 50 R che ho ferma.
Mi sa che questa non c'e' neanche sui "libri di storia"!


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: volpe su Martedý 04/Marzo/2008 23:07:53 pm
A volte la storia si pu


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Martedý 04/Marzo/2008 23:16:23 pm
Bene, il motore orami e' terminato. Presto comincio la stuccatura della laimera e la sgrossatura dei punti di saldatura.
A presto con le foto della verniciatura!! (nell'altro post).


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: vespino su Sabato 21/Giugno/2008 19:57:00 pm
ciao
ho un problema ovvero mi si ' crepato il carter (vespa 50 r 3 marcie) dove si trova il cuscinetto dell'albero motore....
volevo sapere se e' possibile ricomprarlo da i rivenditori piaggio 
grazie 


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: vespazzone su Sabato 27/Settembre/2008 09:21:32 am
vedi su internet ebay ce di tutto usato e conveniente :-X


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Jeki su Martedý 30/Settembre/2008 11:03:10 am
Preziosissimo questo manuale, se cos


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: DEFRAIA su Giovedý 02/Ottobre/2008 11:49:39 am
Faro tondo o faro quadro?
ciao Max


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Mercoledý 26/Novembre/2008 12:34:50 pm
Ragazzi, sto pensando di venderlo, e' da mesi che e' li' fermo e non ho il tempo neanche per finire il telaio... qualcuno e' interessato?


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Jeki su Venerdý 28/Novembre/2008 10:26:57 am
Io sto sitemando il mio,
ma se sento qualcuno...
Domani infatta sar


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: vespatomma su Sabato 03/Gennaio/2009 14:39:14 pm
il tuo lavoro


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: pep su Mercoledý 18/Febbraio/2009 08:56:39 am
ciao giovanni come faccio a mettere le foto sul forum? mi dice che sono troppo grandi.

grazie


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: Giovanni su Sabato 21/Febbraio/2009 11:00:21 am
Le foto non si mettono piu' sul sito ma in Hosting.
Leggi la prima discussione nella sezione "il nostro sito".


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: cesare1968 su Lunedý 15/Giugno/2009 15:25:02 pm
GIOVANNI gran bel lavoro ottimo sto affrontando anchio lo stesso lavoro per la mia vespa volevo solo chiedere cosa hai usato per la pulizia dei carter io di solito li facco sabbiare ma risultano troppo porosi a mio parere e appena li tokki si makkiano! ora per il mio voglio fare una cosa diversa perche voglio verniciarlo voglio fare un leggero tunning la mio vespino pero con altri motori che ho fatto la sabbiatura in un primo momento viene benissimo ma vanno toccati solo con le mani pulite altrimenti rimangono le ditate


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: sixtyzero su Lunedý 10/Agosto/2009 23:24:58 pm
Ciao a tutti e complimenti per questo dettagliato restauro. 10 anni fa ho acquistato una vespa 50 l anno '68 da un pensionato e adesso vorrei restaurarla in originale (se possibile) anche perch


Titolo: Re: Restauro motore V5A2M
Post di: davedave su Lunedý 12/Ottobre/2009 20:51:36 pm
Ottimo!! Anche il mio