Home Step to step telaio
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Smontaggio

Chi ben comincia è a metà dell'opera.

L'importanza di un corretto smontaggio del veicolo è spesso sottovalutata, appassionati alle prime armi mettono le mani sui loro mezzi a due ruote senza avere le idee chiare su come si deve lavorare e sul reale significato di quello che stanno facendo.
Le regole di base sono poche ma importanti: qui di seguito vengono elencate ciò che secondo me è opportuno rispettare sempre.

- ATTREZZI - Non cominciate mai e poi mai un lavoro senza avere gli attrezzi necessari! le chiavi della bicicletta e i coltelli al posto dei cacciaviti servono solo per lasciare i lavori a metà o peggio per rovinare del tutto le vecchie viti troppo spesso gia' deformate da altri interventi o corrose dalla ruggine. Un piccolo set di chiavi non ha prezzi eccessivi e vi aiuterà a terminare il lavoro senza perdersi d'animo per un dado che non si toglie o per una vite che non viene via.

- AMBIENTE PULITO - Un ambiente pulito e ordinato è l'ideale. Cantine strette e buie oppure box in cui tutte le sere bisogna effettuare il trasloco dei pezzi in uno scatolone è purtroppo il modo migliore per perdere un pezzo per sera.

- SCATOLE, SCATOLINE, SCATOLETTE - Vi accorgerete ben presto della quantità di viti diverse da cui è formata la vostra Vespa, il metodo migliore per non perderle è di dividerle per provenienza di smontaggio e magari attaccargli sopa una etichetta adesiva fatta con il nastro di carta da carrozziere. Sono ottimi  per  la minuteria i sacchetti di plastica trasparente per alimenti.

- ESAMINARE QUELLO CHE SMONTATE - Ogni componente che smontate va esaminato e studiato, se non è in ottime condizioni va restaurato e non sostituito con ricambi rifatti e magari di qualità scadente..

- NON BUTTARE VIA NIENTE - Mai buttare via nulla fino alla fine del lavoro, neanche se sono pezzi veramente messi male. Accertatevi prima di aver trovato il pezzo da sostituire, altrimenti avrete comunque il campione per la ricerca ai mercatini o per il confronto sui negozi online.

- SOSTITUITE TUTTO IL NECESSARIO - Condizione necessaria ma non sufficiente è non avere le braccine corte. Non risparmiate sui dadi e sulle viti comuni, la maggior parte sono recuperabili direttamente in ferramenta, almeno per alcuni modelli (ricordo che molti modelli montano perni M7 o altro senza dicitura e con trattamento tipo zincatura a freddo.....ma andiamo troppo nel particolare per adesso). Cambiate tutto cio' che vi sembra usurato o danneggiato, soprattuto le guarnizioni, e tutto ciò che è in gomma.

- LE GUAINE E I CAVI - Le guaine e i fili vanno messi nuovi e del colore adeguato, rispettando la colorazione più scura per la prima marcia.  Le vecchie guaine  non gettatele, serviranno in seguito per  avere un misura orientativa per le nuove.

- FOTOGRAFIE - Un buon servizio fotografico fatto man mano che si procede allo smontaggio è ottimo per avere tutti riferimenti che vi serviranno per il rimontaggio di componenti e impianti elettrici: non dimenticatevi comunque di procurarvi gli schemi e gli esplosi della carrozzeria e del veicolo. (sono presenti nella sezione DOWNLOAD di questo sito).


Vespa smontaggio

Vespa smontaggio






PROSEGUI CON IL RESTAURO

 
Copyright © 2017 vesparestauro. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.